contatore gratis

Articoli

Archivio articoli

LA PRIMA(VERA) DI ROMA

FORUM PER LA PARTECIPAZIONE ATTIVA - 23 gennaio 2016 - Auditorium Antonianum - Viale Manzoni 1, Roma

Si prega di comunicare la partecipazione alla segreteria  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. m 


Il commissariamento del comune di Roma e le previste elezioni nella prossima primavera rafforzano la scelta di promuovere una iniziativa pubblica per avviare un processo costituente di partecipazione attiva.

Il fiorire delle iniziative sul futuro di Roma mostra che cresce la consapevolezza dell’urgenza di  progettare una visione condivisa per la città; la nostra proposta vuole dare voce anche a chi, pur avendo costruito esempi di cambiamento positivo, finora non ha avuto ascolto.

 

A COLORO  CHE CONDIVIDONO SIA L’ESIGENZA DI DARE FORZA ALLA PARTECIPAZIONE ATTIVA CHE IL BISOGNO DI RAGGRUPPARE ATTORNO A QUESTE PRIORITÀ LE ESPERIENZE E LE INIZIATIVE CHE GIÀ ESISTONO NELLA NOSTRA CITTÀ, CHIEDIAMO DI ADERIRE AL FORUM LA PRIMA(VERA) DI ROMA. NELLO STESSO TEMPO, CHIEDIAMO DI IMPEGNARSI A SEGNALARCI PROGETTI E PROTAGONISTI NEL PUBBLICO, NEL SOCIALE E NEL PRIVATO CHE POTRANNO PORTARE IL LORO CONTRIBUTO AL FORUM DEL 23 GENNAIO 2016 .

  

Leggi la proposta di Koinè….

 

RELAZIONE RAFFAELE MORESE 23/01/2016 >>>

 

Il programma del forum >>>

 

ADERENTI ALLA PRIMA(VERA) DI ROMA all' 11/01/2016 >>>

 

 

RASSEGNA STAMPA COMPLETA >>>

VIDEO ASSOCIAZIONE KOINE' - LA PRIMA(VERA) DI ROMA >>> 

VIDEO - MORESE (KOINE'): La società' civile si mobiliti per la Capitale >>>

VIDEO - RADIORADICALE ''LA PRIMAVERA DI ROMA'' >>>

HUFFINGTSONPOST - 21/01/2016 - ''Un disordine organizzato, questo è oggi Roma'' - Raffaele Morese - Segretario generale di "Nuovi Lavori" e presidente di "Koinè" >>>

SAVE THE DATE - 8 luglio - INCONTRO KOINE'

L’Associazione Koinè, in occasione della presentazione e discussione del libro di Bruno Vitali “TREMILA GIORNI. FIAT: la metamorfosi e il racconto”, organizza l’incontro IL RUOLO DELL’AUTO NEL FUTURO DELL’ITALIAL’evento è programmato per l’ 8 luglio 2015ore 14.30, presso il CNEL –  Viale David Lubin N°2 - Roma.

I giornalisti Roberto Mania, Massimo Mascini e Giorgio Pogliotti e ne discuteranno con l’autore e con Pier Paolo Baretta, Marco Bentivogli, Cesare Damiano, Pietro De Biasi e Rocco Palombella.

Vi aspettiamo

Per accedere all' incontro è richiesta la registrazione alla segreteria  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il programma >>>

10 giugno Koiné

di Pierre Carniti

"Il guaio del nostro tempo è che il futuro non è più quello di una volta", diceva Paul Valèry. Così la pensava anche la generazione di mio nonno. Che pure aveva vissuto la carneficina della prima guerra mondiale e la miseria delle condizioni di vita delle campagne. In questa contraddizione c'è il dato di fatto che l'idea di "progresso" ha costituito il concetto chiave dell'illuminismo e da allora ha sempre tenuto banco. Perché prometteva una continua evoluzione verso il meglio. In effetti la speranza portata da Voltaire e dagli illuministi era che il mondo e la società sotto il governo della razionalità sarebbe diventato passo a passo un luogo migliore. Manzoni ci ha però indotto a diffidare da questo  modo di pensare sostenendo che "non sempre quel che viene dopo è progresso".

Leggi tutto...

10 GIUGNO - CONVEGNO KOINE'

l'Associazione Koine', insieme a Fondazione Buozzi, Fondazione Di Vittorio, Fondazione Pastore e Mondoperaio ha organizzato l’evento pubblico “sindacato ieri e domani, a trenta anni dal referendum sulla scala mobile”. L’incontro e' avvenuto nel giorno del suo anniversario, il 10 giugno 2015, ore 14, presso il CNEL – Sala del Parlamentino, Viale David Lubin N°2.

Alla relazione introduttiva di Raffaele Morese e' seguito un dibattito animato da sindacalisti, imprenditori ed intellettuali. Interventi finali di Carmelo Barbagallo, Susanna Camusso e Annamaria Furlan.

Di seguito il programma definitivo dei lavori e le relazioni dei relatori

LINK PROGRAMMA

RELAZIONE RAFFAELE MORESE

SLIDE RAFFAELE MORESE

 

 

 

“UN SINDACATO DIVISO, QUINDI...?”

Il 9 febbraio, dalle ore 16,30  alle ore 19,00, presso la Sala del parlamentino del CNEL, si è  tenuto l'incontro organizzato da Koinè  di presentazione e discussione intorno all’uscita di due libri scritti da Sandro Antoniazzi, “Lo spirito del  sindacalismo” e Luigi Viviani, “Oltre il declino l’unità. I dilemmi del sindacato italiano”.

Oltre agli autori, all’appuntamento hanno partecipato Marco Bentivogli, Giorgio Benvenuto, Paolo Feltrin, Maurizio Landini e Raffaele Morese.

In allegato il programma.

Nella sezione Media troverete il link per il video sul canale di Youtube e la rassegna stampa.

28 Maggio 2014

Cari amici, oggi, 28 maggio, è il quarantesimo anniversario della strage di Brescia.
Per le concomitanze della vita io mi trovavo in quella città e in quella piazza quel giorno.
Ho sempre evitato di parlarne, se non con pochi amici; ma alcuni mesi fa accettai l'invito a portare la mia testimonianza ad una conferenza sul terrorismo politico nel dopo-guerra in Italia, 
che si svolse all'Università di Bologna nell'ambito di un ciclo di incontri sulla storia contemporanea organizzato dall'Università medesima in collaborazione con il sindacato pensionati della CGIL.
All'incontro partecipavano quindi, congiuntamente, studenti e anziani. Oltre ala mia testimonianza si svolsero relazioni di storici, di magistrati e di studiosi del fenomeno terroristico.

Leggi tutto...

CONVEGNO 15 MAGGIO 2014

 “UN CAMBIO DI PASSO PER IL LAVORO, IN EUROPA”  15 maggio 2014 presso il Parlamentino INAIL, Via IV Novembre n. 144 Roma 

Programma convegno >>>

Relazione Raffaele Morese >>>

 

La disoccupazione tra chiacchiere ed indifferenza

di Pierre Carniti

Malgrado il tema del lavoro sia oggetto di sempre più debordanti inchini retorici, la disoccupazione resta sostanzialmente un problema dei disoccupati. Né potrebbe essere diversamente considerato che, negli ultimi anni, le politiche pubbliche si sono tutte concentrate sulla cosiddetta “riforma del mercato del lavoro”, che ha moltiplicato forme e normative dei rapporti di lavoro lasciando ovviamente immutata la dimensione della disoccupazione.  Così, più diventava chiaro che il problema con il quale eravamo (e siamo) alle prese è la mancanza di domanda di lavoro, più ci si è accaniti con interventi sul versante dell’offerta. Al punto che ormai sono stati collezionati quasi trenta tipi diversi di contratti. A questa inflazione non è sicuramente estraneo il fatto che ogni nuovo ministro del lavoro che arriva (e, come sappiamo,  da noi si avvicendano con una certa frequenza) vi aggiunge la sua misura. Convinto che possa essere quella decisiva. 

Leggi tutto...

Utente

Compila il form e avrai tutte le informazioni che ti serviranno per diventare Socio Koine
La trasparenza delle spese e delle fonti di finanziamento è un fondamento della cultura di Koinè