contatore gratis

Articoli

Archivio articoli

UN LUTTO INATTESO HA COLPITO KOINÉ

Improvvisamente, Silvano Miniati non è più tra noi. Ieri, un infarto lo ha stroncato, interrompendo violentemente una vita spesa per la tutela della dignità dei lavoratori. E’ stato a lungo capo del sindacato dei pensionati della UIL, ma non è mai andato in pensione. Sempre attivo, sempre presente. Tra una settimana doveva presentare il suo ultimo libro sugli anziani, assieme a Benvenuto, a Milano. E’ stato, sin da giovane, un attento e raffinato militante di sinistra, mai settario, sempre disponibile. La politica, per lui, è stata una vocazione, non un mestiere. Forse per questo non è saltato dall’altra parte, dopo l’esperienza del sindacalismo confederale. E’ stato anche tra i fondatori di Koiné e la condivisione di questa esperienza è testimoniata dall’assiduità con cui ha partecipato alla vita dell’associazione. Ricorderemo i suoi interventi e i suoi consigli sempre puntuali, pungenti e mirati. E con il ricordo, anche la gratitudine per la sua amicizia.  

Utente

Compila il form e avrai tutte le informazioni che ti serviranno per diventare Socio Koine
La trasparenza delle spese e delle fonti di finanziamento è un fondamento della cultura di Koinè