contatore gratis

Articoli

Archivio articoli

Pippo Morelli: “Esiste un solo bene, la conoscenza, ed un solo male l’ignoranza”

di Pierre Carniti

A ottantadue anni di età, il 21 giugno se ne è andato, nella sua Reggio Emilia, Pippo Morelli. Il nome di Pippo Morelli probabilmente dice poco o nulla all’ultima generazione di sindacalisti. Da vent’anni, infatti, un grave ictus lo aveva messo fuori gioco. Nel suo caso quindi la morte si è comportata come il pescatore con cui lo scrittore russo Turgenev raffigura la morte. Il pescatore piglia il pesce nella rete ma per un po’ lo lascia in acqua. Il pesce nuota ancora, ma ha tutt’intorno la rete e li dentro resterà fino a quando il pescatore non deciderà che è arrivato il momento di tirarlo su. Questo  momento, per Pippo, ha coinciso con l’arrivo dell’estate 2013. Ora rimangono soprattutto  i motivi di rimpianto tra quanti l’hanno conosciuto ed hanno beneficiato della sua amicizia, ma anche per l’intero sindacato che sulla sua eredità dovrebbe ritrovare non pochi elementi di riflessione.

Qui mi limito suggerirne tre: il rapporto società ed economia; la politica sindacale unitaria; il ruolo della formazione degli adulti. Sono questioni che, sebbene siano state rimosse nella pratica quotidiana, mantengono un significato ed un valore imprescindibile. Per questo spero che altri riprendano ed approfondiscano la ricerca. Magari proprio a partire dall’impegno che su di esse ha profuso Morelli.

Leggi tutto...

Pippo Morelli una vita nel sindacato

di Luigi Viviani

Se ne è andato in silenzio così come aveva vissuto gli ultimi vent’anni, dopo che la malattia gli aveva improvvisamente impedito di comunicare. Ciononostante la scomparsa di Pippo Morelli ha lasciato un vuoto enorme nella sua famiglia, in particolare nella moglie Susanna che lo ha assistito rivoluzionando la sua vita,  nei numerosi amici e nel sindacato, a testimonianza dell’impegno disinteressato  e della perdurante  autorità morale  conquistati nella militanza di una vita.

Pippo Morelli è stato infatti un sindacalista tanto autentico quanto particolare, per ispirazione ideale, determinazione politica, mitezza di carattere, estraneità alle logiche di potere che inevitabilmente intersecano la vita delle grandi organizzazioni.

Proveniente da quel mondo cristiano-sociale emiliano che ha avuto in Giuseppe Dossetti ed Ermanno Gorrieri gli esponenti più significativi, il suo incontro con il sindacato, e la Cisl in particolare, è stato la logica proiezione di una visione dell’impegno culturale e sociale che vedeva nell’organizzazione dei lavoratori una espressione di particolare significato.

Leggi tutto...

''M'è stato un maestro prima, amico dopo''

di Rino Caviglioli

Vorrei dire di Pippo Morelli, un sindacalista grande della Fim della Cisl  del sindacato, che m'è stato maestro prima amico poi.

Ho letto il ricordo che ne ha fatto Pierre Carniti. Asciutto, essenziale,  come è lui, centrato sulle politiche sindacali sulle quali Pippo ha lasciato  la sua forte impronta: la critica alle economie competitive e il primato  della solidarietà, il rapporto tra unità e potere contrattuale, la  formazione degli adulti sub specie 150 ore. Tutto molto bello e molto vero,  vorrei però aggiungere qualche ricordo.

Pippo s'è impegnato su molti fronti. S'è occupato seriamente degli "ultimi  della terra", in Brasile, così come, nel nostro paese, ha contribuito a dare  un'anima ai più aspri conflitti sociali che hanno attraversato il nostro  paese, dal no all'abolizione della legge sul divorzio all'esperienza dei "  Cristiani per il socialismo ". In questi giorni è venuta meno Margherita  Hack. Due morti diverse nel ricordo e nella percezione del mondo, eppure  così vicine: Pippo tutto anima e sentire, anche nella politica, la Hack  tutta materia, atomi, molecole, particelle, corpi celesti e astrofisica. La  differenza la fa la fede, ma che importa: non chi dirà Signore Signore  Signore entrerà nel regno dei cieli, ma chi avrà amato ....

Leggi tutto...

Presentazione ultimo libro Pierre Carniti

Koiné è lieta di collaborare alla presentazione dell'ultimo  libro scritto da Pierre Carniti e invita tutti a partecipare  all'evento indicato nell'allegata locandina.

Invito Presentazione libro P. Carniti  >>>

La lezione di Zaccagnini ai politici di oggi

di Pierre Carniti

Nel discorso di presentazione del suo governo alle Camere, Enrico Letta ci ha chiesto di distinguere tra politica e politiche. Perché la politica divide, mentre le politiche, intese come strumenti di interventi concreti ci dovrebbero unire. In realtà questo schema interpretativo risulta alquanto arbitrario. Secondo la letteratura politologica moderna la politica va infatti intesa come l’ordine collettivo, razionalmente costituito per contratto, secondo giustizia e tale da garantire i diritti dei singoli. Interpretata in questo suo significato normativo la politica in pratica coincide quindi con la “democrazia” e non è del tutto disgiunta dall’etica. Stando così le cose, se si escludono minoranze estreme, tendenzialmente sovversive od antisistema, bisogna dire che intorno a questo significato della politica c’è larghissima condivisione.

(contributo dell'autore  ad una pubblicazione della Fondazione Donati in occasione del 25°  anniversario della morte di Zaccagnini) 

Leggi tutto...

Koinè incontra Han Dongfang, attivista sindacale cinese. Roma 29 maggio 2013

Koinè, con la collaborazione delle Fondazioni Basso, Buozzi, Brodolini, Di Vittorio e Pastore organizza per mercoledì 29 maggio alle ore 16.00 un incontro/dialogo con Han Dongfang, attivista sindacale cinese, tra i protagonisti, nel 1989, delle manifestazioni di Piazza Tein Anmen e ora Direttore dell’organizzazione China Labour Bulletin, che da Hong Kong, insieme ad un gruppo di giuristi del lavoro presenti in Cina, promuove il rispetto dei diritti fondamentali del lavoro nelle grandi imprese nazionali e multinazionali (vedi allegato scheda su Han Dongfang).

L’evento si terrà presso la Sala del Refettorio (Camera dei Deputati), Via del Seminario, 76, Roma.

L'incontro sarà l'occasione per discutere con Han Dongfang dei cambiamenti economici e sociali in Cina, del quadro legislativo e giuslavoristico, del rapporto tra imprese e sindacato e del tema della contrattazione collettiva in particolare nelle imprese presenti in quel grande paese.

All’incontro sono stati invitate le aziende italiane che operano in Cina, le confederazioni Cgil, Cisl e Uil e le loro categorie nazionali, i Ministeri maggiormente interessati, le associazioni datoriali, i partiti politici, le associazioni che favoriscono gli scambi tra Italia e Cina, le Università che hanno rapporti culturali.

Di seguito il programma del seminario >>>

OGNUNO FACCIA LA PROPRIA PARTE, DA “VISIONARIO”

di Raffaele Morese
(relazione convegno Koinè ''Chi e come darà priorita' al lavoro?'') 

La prudenza avrebbe consigliato di rinviare questo Convegno. Era stato pensato e costruito nella convinzione di un risultato limpido delle elezioni politiche e quindi di interlocutori certi con cui confrontarci. Gli italiani ci hanno spiazzati, meravigliati, spaesati. Così, i tempi delle incertezze si sono inevitabilmente  allungati. Le parole sembrano perdere significato, specie quando la discussione prevalente riguarda l’antefatto (“tutti a casa”, “via i privilegi della casta”, “basta con l’austerità”ecc.) e non il fatto (il bene comune, l’interesse generale). Sia chiaro, il primo è sacrosanto, specie per l’inerzia che sui temi dei costi della politica hanno dimostrato finora i partiti. Ma il secondo non può essere relegato in un “dopo” indefinito, perché il tempo purtroppo non è una variabile indipendente. 

Leggi tutto...

“…ma chi e come darà priorità al lavoro?”

L'Associazione Koine' organizza l’evento pubblico “…ma chi e come dara' priorità al lavoro?”, per il 19 marzo 2013 presso il CNEL, Sala del Parlamentino.

Si discuterà della centralità del lavoro per ridurre le disuguaglianze e instradare la ripresa, ragionando sia sul ruolo cruciale dell’Europa sia sulle azioni da intraprendere per invertire il declino di produttività e competitività del Paese. Il dibattito sarà animato da relatori e discussants in rappresentanza di molte delle anime politiche, sociali ed economiche del Paese.

Programma >>>

Utente

Ultimi commenti

Compila il form e avrai tutte le informazioni che ti serviranno per diventare Socio Koine
La trasparenza delle spese e delle fonti di finanziamento è un fondamento della cultura di Koinè

Iniziative varie



SEMINARIO ''LE RELAZIONI INDUSTRIALI''

LE RELAZIONI INDUSTRIALI TRA GALLEGGIAMENTO E PROGETTUALITÀ. NUOVE FORME DI CONTRATTAZIONE AZIENDALE, PARTECIPAZIONE E WELFARE. Il 13 giugno 2016 presso SPAZIO IDEA – VIA LANZONE 36, MILANO Ore 16.00 – 19.00

Durante il seminario verrà, tra l’altro, presentato il libro: IL MUTUALISMO. PER UN NUOVO STATO SOCIALE

di Sandro Antoniazzi, Marco Carcano, Sergio Zaninelli

 PROGRAMMA DEL SEMINARIO

Presentazione del seminario

Andrea Volpe, Direttore Generale ISMO

Introduzione al tema ed ai contenuti del libro

Sergio Zaninelli, già Rettore Università Cattolica del Sacro Cuore

Spunti per un progetto sul rapporto fra produttività, welfare aziendale, partecipazione e contrattazione aziendale

Marco Carcano, Senior Partner ISMO

Tavola rotonda coordinata da Roberto Ferrari, Senior Partner ISMO Piero Albini, Direttore Area Lavoro e Welfare di Confindustria

Marco Bentivogli, Segretario Generale FIM CISL

Elena Lattuada, Segretario Generale CGIL Lombardia

Umberto Tossini, Direttore Risorse Umane e Organizzazione Automobili Lamborghini

Interventi programmati di:

 

Manuela Amoretti, Sandro Antoniazzi, Alberto Apollo, Guido Baglioni, Roberto Benaglia, Andrea Pallante, Pierantonio Varesi, Luigi Volpe...



Il Socialismo europeo e la Grande Guerra

Il Socialismo europeo e la Grande Guerra - Trento, 23-24 giugno 2016 presso Le Gallerie Piedicastello, Trento – Sala Conferenze.

Giovedì 23 ore 15:00-19:30

Programma:

“Socialismi europei di fronte alla Grande Guerra” - Indirizzi di saluto a nome degli Enti organizzatori, della Provincia autonoma di Trento e del Comune di Trento
Presiede e modera: Giorgio Benvenuto Introduce: Paolo Pombeni Comunicazioni:

-Gabriele D’Ottavio: “Il caso tedesco” § Giulia Guazzaloca: “Il caso inglese”
-Maurizio Cau: “Il caso austriaco”
-Michele Marchi: “Il caso francese”
-Zeffiro Ciuffoletti: “Il caso italiano”

Conclusioni: Timothy G. Ashplant

“Attorno a Cesare Battisti: socialismo e nazione” Presiede e modera: Carlo Ghezzi
Introduce: Giuseppe Ferrandi
Comunicazioni:

-Mirko Saltori: “Il socialismo trentino”
-Fabrizio Rasera: “Cesare Battisti”
-Harald Troch: “Socialismo austriaco ieri e oggi”

Tavola rotonda
Presiede e modera: Gennaro Acquaviva Giuliano Amato
Susanna Camusso 



IL GOVERNO DELLA CITTA?

Convegno 12-13 maggio 2016 presso la Sala Buttinelli - parrocchia della Trasfigurazione di NSGC a  Roma in Piazza della Trasfigurazione 3 (monteverde).
Programma del convegno:
Giovedì 12 maggio alle ore 16.30: Roma un manifesto per la rinascita
Venerdì 13 maggio pre 9.30: Una politica per la città. Le buone pratiche amministrative 



Il Welfare aziendale tra contratto e mercato

Si terrà il 14 aprile prossimo venturo il seminario di studio AReS su “Welfare aziendale tra contratto e mercato”, organizzato in collaborazione con PWC, Welfare Company e Formiche.

L’incontro si svolgerà nella splendida cornice del Tempio di Adriano in Piazza di Pietra a Roma, a partire dalle ore 9.30 e fino alle ore 13.00.
I lavori verteranno  attorno al recentissimo Decreto Attuativo in materia di Welfare Aziendale, Partecipazione e Salario di Produttività previsto dall’ultima Legge di Stabilità.

E’ possibile fin da ora scaricare il programma in PDF seguendo Questo LINK e confermare la presenza al seminario scrivendo all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.



O la Repubblica o il caos

 

''O la Repubblica o il caos''  - Pietro Nenni e la fondazione della Repubblica italiana

Convegno che si terrà presso il Senato della Repubblica, 17 febbraio 2016 - Biblioteca "Giovanni Spadolini" acheterdufrance.com piazza della Minerva, 38 Roma.

Dalle Ore 15:

– presiede LUIGI COVATTA

Nenni, l’Avanti! e la Repubblica – UGO INTINI Nenni ed il referendum – PIERO CRAVERI Nenni e la Costituente – CESARE PINELLI

Dalle Ore 17:

– presiede SERGIO ZAVOLI
Nenni e la democrazia italiana – RICCARDO NENCINI, GIORGIO NAPOLITANO, MAURIZIO SACCONI, LUIGI ZANDA

L’accesso alla sala è consentito fino al raggiungimento della capienza massima Per informazioni e accrediti:

Mondoperaio – tel. 0668307666 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.