contatore gratis

Articoli

Archivio articoli

Politica e forze economiche

di Giorgio Benvenuto

Noi abbiamo dei problemi seri: grande crisi di autorevolezza della politica e della rappresentatività delle forze economiche e sociali. Anche qui assumiamo un linguaggio che prevale e finisce per essere distruttivo che parla di costi della politica, un invito al qualunquismo che intacca sempre il dibattito italiano. Sottostimando la crisi. Il rischio è di ritrovarsi tuttavia, man mano che le cose andranno avanti così duramente, di fronte a una serie di esplosioni di protesta e lotte corporative, ma senza politica.

Il Governo Monti, per i presupposti in cui è nato e in cui opera, non può fare una politica strutturale. Può solo proporre o imporre soluzioni emergenziali.

Un campanello d’allarme sullo sfaldamento del corpo sociale è segnalato dall’irregolarità diffusa: oltre il 30% delle dichiarazioni che vengono fatte hanno vizi di irregolarità. Una delle violazioni maggiori riguarda i carichi familiari. È una situazione preoccupante, perché a marzo l’Imu e le addizionali regionali colpiranno ulteriormente la popolazione. Sono questioni che vanno governate, con consapevolezza, e non lasciare passare il senso comune che la crisi sia una prerogativa europea.

Utente

Compila il form e avrai tutte le informazioni che ti serviranno per diventare Socio Koine
La trasparenza delle spese e delle fonti di finanziamento è un fondamento della cultura di Koinè